user_mobilelogo

    Case-paglia.jpg

 

      Presente su PiuTurismo

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Chi Siamo

Siamo un gruppo di persone, provenienti da varie località d’Italia, con differenti esperienze e vissuti, ma unite da un comune intento e desiderio. Da anni, con la nascita della scuola Anidra, lavoriamo sulla formazione dell’individuo, cercando di integrare la sua dimensione interiore con quella esteriore e con l’ambiente che lo circonda. Sull'onda di questo sentimento abbiamo creato le condizioni per dare origine ad un progetto innovativo e profondamente olistico, integrando il recupero del territorio, l’azienda agricola, l’ospitalità e la formazione.

La Nostra Storia

Roma non fu costruita in un giorno. E anche per questo progetto c’è voluto un pochino.

Tutto inizia attraverso internet, a conferma di quanto la Shanga, cioè il nostro gruppo, nascesse già molto informatizzata. Dopo innumerevoli contatti e ricerche in rete che ci avevano portato fino in Ungheria, si arriva finalmente a Luigino Gazzolo, un residente della zona che ci indirizza al luogo tanto anelato, rivelandosi un prezioso collaboratore del progetto ed un impagabile amico. Nella primavera del 2004 il nostro Presidente, nonché Maestro di Arti Marziali, Paolo Bendinelli viene a vedere il posto: l’impatto, per la selvaggia bellezza del territorio, è davvero notevole, tanto che decide di mostrarlo subito a Teresa Cuzzolin, futura amministratrice dell’intero progetto. Poco dopo, anche gli altri vengono a vedere il sito di persona, immergendosi in questo immenso spazio, che sembrerebbe fatto solo di boschi e prati, con un antico Casale di 59 vani e il rudere di un antico mulino. Eppure tutti, al primo impatto, sentono il luogo come casa loro. La nostra architetta, Valia Galdi, comincia ad immaginare e a progettare tutto quello che poi verrà sviluppato, mentre si forma una società con 21 soci Anidra, la Shanga srl, che gestirà l’acquisto del terreno e dell’immobile. A maggio 2005 il podere è nostro: il 4 luglio nasce la società agricola. Ad agosto abbiamo già liberato l'area del tendone e dell'eco-villaggio, fino al mulino e a dicembre arriviamo addirittura a installare le prime tende, Purtroppo, pochi giorni dopo, il 10, ci chiamano per informarci che le tende sono state strappate e trascinate via dal vento che in quei giorni soffia impetuoso. Il tempo di organizzarsi e il giorno dopo tutto il gruppo inizia a costruire quello che diventerà l'eco-villaggio. Da quel momento, siamo sul territorio in pianta stabile. Vengono realizzati la sauna, la cucina, l'ufficio, il bagno, la sala da pranzo e le casette, con un team di residenti (Tobi, Ester, Giovanni e Teresa ) che, instancabili, si prodigano per la buona riuscita del progetto. Intanto, inizia la costruzione del Mulino, la struttura in pietra che sarà completata nel 2009 e diventerà il vero e proprio agriturismo. Ed oggi, eccoci alla conclusione della favola: la decisione di costruire, per il prossimo anno, la famosa casa di paglia, uno dei sistemi edilizi più avanzati ed ecologici disponibili  oggi. Così, proprio come nella favola dei tre porcellini, ma al contrario, siamo passati dalla pietra dell’antico Casale e del Mulino, al legno dell’eco-villaggio, alla paglia, appunto, delle case del futuro.

Ma proprio perché la nostra favola è al contrario, per noi la conclusione è in realtà solo l’inizio.

Percorso